Geotag: i più usati nel 2016 e il curioso “caso Singapore”

News

Geotag: i più usati nel 2016 e il curioso “caso Singapore”

Anno nuovo, statistiche nuove.

Iniziano a circolare in questi giorni le infografiche che riassumono l’anno passato sui social media.

Se le tendenze, in modo trasversale, vedono dominare i grandi nomi del jet set internazionale e gli eventi che hanno interessato l’opinione pubblica mondiale, dalla Brexit alle elezioni americane, dalla scomparsa di grandi star al fenomeno Pokémon Go, qualche sorpresa ce la riserva Instagram, con le location più geolocalizzate dell’anno.

 

social-2016-instagram

Secondo i dati rilevati da Smartprint, nella top 5 delle location più frequentate e fotografate dagli utenti di Instagram, 4 sono americane e al quinto posto la prima europea è la Torre Eiffel. La prima location italiana, invece, è il Colosseo, che si trova in 12ma posizione.

Non compare, invece, Singapore, che prima di Natale era finita sotto i riflettori perché, pare, sia la location “fake” preferita dalle star di Instagram, che si localizzerebbero qui per ottenere più like, salvo poi modificare il geotag a posteriori.

In pratica, secondo un articolo comparso sul Post, pare che a causa di un malfunzionamento dell’algoritmo, le immagini localizzate a Singapore godano di maggiore visibilità e siano quindi esposte a un numero maggiore di like. Basta localizzarsi qui per 12 ore e il successo pare assicurato.

Se decidete di provare, fateci sapere se funziona anche per voi.

 

 

===

 

Infografica www.stampaprint.net/it/

Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
Cortona On The Move Iquii acqua village follonica cecina

Pin It on Pinterest

Share This