Igersnapoli nasce il 3 agosto del 2011 su iniziativa di @antob77 e @raffamuffin.

Sin dall’inizio la comunity partenopea ha lo scopo di promuovere, attraverso la mobile photography, Napoli, il suo territorio e gli eventi cittadini.

Nel marzo 2014, dopo che @gab_nap, Gabriele Migliaccio decide di lasciare la gestione dell’account, Laura Gargiulo @Elle_Byg e Pietro Contaldo @Pedro_Cn, entrano nel team napoletano.

Tra le attività del gruppo vale la pena di evidenziare l’organizzazione di mostre fotografiche e attività di aggregazione OFFLINE, tra queste ricordiamo: “Chiamarlo amore non si può”,una mostra fotografica al Palazzo delle Arti di Napoli in parallelo alla presentazione dell’omonimo libro sui diritti delle donne scritto da 23 autrici; sono stati organizzati diversi Instawalk alla scoperta del centro storico, in particolare del #RioneSanità, il centro antico e quartiere Chiaia.

Instagramers Napoli ha inoltre sostenuto e sostiene il progetto di #InvasioniDigitali, partecipando a #YellowInvasion al museo MADRE di Napoli, registrando il più grande successo italiano e all’invasione di Ischia #iInvadiIschiaPonte. IgersNapoli ha vinto il primo premio come migliore città “#FuoriDalGregge” 2014 grazie al concorso indetto da Pecora Verde e partecipa all’ebook della scrittrice italo tedesca Pia Shenk #ItalianCoffeeSecret.

Collaborano con @IgersNapoli Ornella Buzzone, per la rubrica #MangiaNapoli, Antonietta Marrazzo @Friariella per la rubrica #AltraNapoli, Fabrizio Barbato @SvoltaRock per la rubrica #CulturalRock e Valentina Ciotola @valentina_ciotola per la rubrica #NapoliMilanoAndataERitorno tutte leggibili sulla pagina Facebook del gruppo.