IMG_20140615_152718Servizio a cura di Franco Colla (@igersferrara)

Agli Instagramers Awards si è aggiudicato il premio come “Miglior Pet” e naturalmente abbiamo cercato di intervistare anhe lui… con un po’ di fatica, ecco cosa ci ha raccontato @LinoMaialino.

Lino da quando hai deciso di aprire un profilo su Instagram e perché?

Sognavo di andare su Instagram da diverso tempo! Ricordo che ero ancora un piccolo maialotto quando il mio papino (@ilgrandebad) mi faceva vedere, la sera prima andare dormire nella porcilaia, le foto di @alcetto e @ilmioamicosergio! Appena sono diventato un po’ più cicciotto ho chiesto se potevo avere anche io un mio profilo, per farmi conoscere e raccontare a tutti le mie simpatiche avventure per il mondo! Oink!

La premiazione di @linomaialino (foto di @morenaemme)

La premiazione di @linomaialino (foto di @morenaemme)

L’ispirazione per la creazione dell’account arriva dunque da un’analisi di Instagram e dall’incontro con altri animaletti che, a quanto pare, sul social network vivono di vita propria. In pochissimo tempo hai conquistato tutti vincendo addirittura gli Igers Awards 2014!

Oink! È verissimo! In poco tempo sono arrivati tanti follower anche se non pubblico foto tutti i giorni. Sono arrivati anche moltissimi messaggi di apprezzamento per la mia gallery fotografica! Quando poi ho saputo che ero arrivato addirittura fra i dieci semifinalisti degli Igers Awards 2014 non stavo più nella cotenna! Vincere e andare a Viterbo a ritirare il premio sul palco è stato vivere un vero sogno, una cosa impensabile settimane prima!

Le avventure di Linomaialino spaziano tra viaggi, esperienze di “vita vissuta”, incontri eccezionali, ma cosa ti piace di Instagram? Sappiamo che sei anche un membro del gruppo @igersferrara!

@ilgrandebad, animatore e "papino" di @linomaialino

@ilgrandebad, animatore e “papino” di @linomaialino

Il mio “papino” è il Local Manager del gruppo Instagramers Ferrara e naturalmente sono stato fin da subito adottato dal gruppo che mi ha accolto benissimo! Di Instagram mi piace il fatto che anche un semplice maialotto come me può condividere con i suoi amici i suoi viaggi e le sue passioni attraverso la fotografia. La mia esperienza dimostra che non bisogna essere super-fotografi per avere “successo” sul social network. Basta avere tanta tanta passione, costanza e fantasia nel postare le proprie foto, raccontando storie quotidiane con un po’ di originalità! Oink!

Bravissimo LinoMaialino! Hai qualcosa da aggiungere?

Volevo ringraziare innanzitutto tutti quelli che mi hanno votato durante le fasi del concorso e in particolare volevo mandare tanti bacetti a #iltriomalefico (@Erika_0_ , @Veruv e @iaiav) che mi hanno ospitato per tanti giorni durante il mio finto “rapimento” che ha suscitato tanto divertimento fra i miei follower!

Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
Cortona On The Move Iquii acqua village follonica cecina

Pin It on Pinterest

Share This