Roaming: ecco i vantaggi per le vacanze europee degli igers

News

Roaming: ecco i vantaggi per le vacanze europee degli igers

 

A partire dal 15 giugno niente più costi roaming internazionale. Tutto quello che c’è da sapere per pubblicare le nostre foto e video dall’estero senza costi aggiuntivi.

Da giovedì 15 giugno tutti i cittadini dell’Unione Europea che si spostano da un paese all’altro per vacanza e/o lavoro non vedranno più addebitarsi un sovrapprezzo per chiamate, sms e navigazione internet. Saranno infatti scalati i minuti e i giga direttamente dall’offerta sottoscritta con il proprio operatore telefonico.

 

Da quando e come verrà abolito il roaming internazionale

La novità battezzata “roam like at home” è valida per chi viaggia o si stabilisce temporaneamente all’estero: non vale per chi, invece, vive o si trasferisce per lunghi periodi (oltre i 4 mesi) all’estero o in un altro stato membro. Resta invece invariato il costo di telefonate ed sms che partono dall’Italia verso altre nazioni.

Dove

Questa novità interessa tutti i cittadini residenti nei paesi dell’Unione Europea che viaggiano nei 28 paesi della Ue, compreso l’uscente Regno Unito, ma anche in paesi come Islanda, Liechtenstein e Norvegia dove questa novità verrà introdotta poco dopo il 15 giugno.

Limiti imposti dagli operatori

Se nel proprio Paese di residenza si ha a disposizione un traffico di dati mobile illimitato o di tariffe molto convenienti per i dati, l’operatore potrebbe applicare un limite di salvaguardia all’uso dei dati in roaming. In questo caso l’operatore è tenuto ad informare l’utente al superamento del limite.

 

Dunque, da quest’estate pubblicare i nostri scatti dal luogo in cui saremo in vacanza o registrare una diretta da una capitale europea sarà molto più semplice!

Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
Cortona On The Move Iquii acqua village follonica cecina

Pin It on Pinterest

Share This