i 5 luoghi più instagrammabili di Roma

Mobile Photography

I 5 posti più instagrammabili di Roma

Nella Top 100 City Destinations Ranking, con cui Euromonitor International classifica le cento città più visitate al mondo in base agli arrivi internazionali, per l’anno 2017 la nostra bella Capitale risale la classifica dal 2016 posizionandosi al dodicesimo posto, terza a livello europeo con 9.4 milioni di visitatori che, sempre secondo Euromonitor, arriveranno a superare i 10 milioni entro il 2020.

Con Milano al 27esimo, Venezia al 34esimo e Firenze al 44esimo posto, l’Italia straccia tutti gli altri paesi europei detenendo, da sola, il maggior numero di città in classifica!

Un primo posto che ci riempie di orgoglio e che si aggiunge ad un altro risultato: il nostro Bel Paese con i suoi 52 luoghi riconosciuti di valore universale – informa l’Almanacco della Scienza del Cnr – detiene il record nella lista del World Heritage, che conta 1.001 siti a livello mondiale.

Roma Patrimonio UNESCO dal 1980

E proprio fra i primi siti italiani iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale c’è Roma che, dal 1980, figura fra i più prestigiosi siti UNESCO italiani sotto la denominazione: “Centro Storico di Roma, le proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella Città e San Paolo fuori le Mura”

All’interno del Sito sono comprese opere dall’immenso valore storico-artistico: dal Colosseo al Castel Sant’Angelo, da Piazza del Popolo a Piazza di Spagna, dal Pantheon ai Fori Imperiali, dal Campidoglio all’Ara Pacis, dalla chiesa di San Giovanni in Laterano a quella di Santa Maria Maggiore, solo per fare qualche esempio. I posti più fotografati della Capitale sono questi, senza dubbio, li ritroviamo in qualsiasi depliant cartaceo e in tutti i siti web della Città Eterna.

Roma in 16 milioni di hashtag

E sui social network? Su Instagram, con più di 16 milioni di hashtag, #Roma è seconda solo alla modaiola #Milano (almeno in Italia).

Roma, città dal fascino instagrammabile, dimostrato dalle 16.439.293 di fotografie che la ritraggono sotto ogni luce, durante le quattro stagioni, da qualsiasi prospettiva.

Ed è incredibile vedere, scrollando il feed romano, quanto sia variegata la visione che le persone armate di smartphone hanno di Roma. Quasi una gara a chi si intrufola meglio dentro

vicoli silenziosi, locali colorati e quartieri fuori dal tempo. Una sfida aperta a chi posta la foto dell’angolo più remoto che, puntualmente, diverrà il più gettonato o, meglio, il più instagrammato!

Su Instagram c’è una Roma che non tutti conoscono, proprio accanto ai suoi luoghi più celebri, c’è una città ancora segreta che si sta scoprendo piano piano.

I luoghi più instagrammabili di Roma

A fianco alla famosissima Fontana di Trevi ci sono gli skaters sotto il Ponte della Musica, alla foto dei Fori Imperiali fa compagnia l’Orologio ad acqua del Pincio, vicino al Colosseo  ci sono i graffiti del quartiere Ostiense, ma allora andiamo a vedere quali sono i 5 posti più instagrammabili di Roma!

IL QUARTIERE OSTIENSE

Foto di @anna.scrigni

Hanging out with Jacques • uscire con Jacques non è affatto divertente come può sembrare. Prima di tutto è pigro: spesso si ferma in mezzo alla strada e non ne vuole sapere di continuare. Poi è lento: deve annusare ogni angolo di strada, ruota di macchina, palo della luce e per fare 100 metri ci mettiamo mezz'ora. Come se non bastasse è pure testardo: vuole sempre andare nella direzione opposta da dove devo andare io. E per finire fa la 💩 più o meno ogni 20 minuti perché farla tutta in una volta sola sembra una soluzione pratica solo a me. Ma almeno sa fare il modello abbastanza bene, quindi di che mi devo lamentare? 🍌🍌🍌 • • • • • #jacquesthebatdog #frenchie #frenchbulldog #fab_frenchies #weeklyfluff #frenchielife #thefrenchiepost #bepartofstreetart #streetartofficial #igersitalia #igersroma #igerslazio #ig_italia #yallersitalia #yallerslazio #roma #buongiornoroma #whatitalyis #italia365 #browsingitaly #passionpassport #agameoftones #artofvisuals #neverstopexploring #mytinyatlas #somewherearoundme #communityfirst #places_wow #romeitaly #ayellowmark

A post shared by Anna Scrigni • Exploring Italy (@anna.scrigni) on

La zona compresa fra Piramide e San Paolo ha subito negli ultimi tempi un’impennata di visualizzazioni grazie al progetto di valorizzazione e promozione del quartiere. Ostiense District punta a dare nuova vita ai tanti punti d’interesse già presenti ma poco frequentati dai turisti, grazie al colore, alla fantasia, alla leggerezza. Ecco allora che la street art fa il suo ingresso trionfale in quello che nacque come quartiere industriale e che sta diventando meta imperdibile per tutti gli instagramers che arrivano in città.

I VICOLI ATTORNO PIAZZA SAN SIMEONE

Foto di @giuliopugliese

Fra le piazze dimenticate di Roma c’è quella che prende il nome dalla chiesa dedicata a San Simeone, della quale oggi troviamo solo la facciata, sovrastata dall’immenso Palazzo Lancellotti e arricchita da un’antica fontana in travertino. Vicoli stretti adiacenti la piazza si insinuano fra le mura screpolate dei vecchi palazzi signorili dando vita a scorci romantici dove i chiaro-scuri creano contrasti altamente instagrammabili.

TRASTEVERE

Foto di @ch_ecco

Nel cuore di Roma, a Trastevere, la storia scorre nella modernità, trasportando ignari viaggiatori che si spingono al di là del Tevere in un viaggio romantico, autentico, semplice fatto di pareti ricoperte di edera, trattorie, botteghe, trionfi di piante fra gli usci delle porte, ciottolati, mercatini e tanti locali che la sera si riempiono. Il paradiso per tutti gli amanti di fotografie dai toni caldi, dai ritmi lenti, dalle luci soffuse.

LA CASINA DELLE CIVETTE

Foto di @antoniofoni

House of the Owls – Casina delle civette🦉🇮🇹 . Chi viene con me ad affittarla?👋🏻 . . . #instameetigersroma2017 #igersxmasparty2017 #turismoroma @museiincomuneroma @turismoromaweb @sovrintendenzacapitolina . . . . . #ig_italy #gf_italy #italian_places #perfect_italia #instaitalia #whatitalyis #loves_italia #prettylittleitaly #yallersitalia #instagramitalia #italian_trips #top_italia_photo #ig_Italia_dicembre #italiale #igersroma #igerslazio #italia #beautifuldestinations #romeandyou #ig_italia #ig_roma #ig_rome #casinadellecivette #kings_doorsandco #kings_villages #roma @ig_italia @ig_italy @gf_italy @italiainunoscatto @top_italia_photo @italy.vacations @italian_places @italianlandscapes @best_italiansites @kings_villages @beautifuldestinations @kings_alltags @topromephoto @ig_rome @travellingthroughtheworld @loves_italia @super.italy @noidiroma @kings_shots @kings_doorsandco

A post shared by Antonio Foni (@antoniofoni) on

In tremila anni di storia Roma di edifici singolari ne ha collezionato parecchi, di tutte le forme e per tutti i gusti. Ma ce n’è uno in particolare che un instagramer non può non avere in gallery ed è la Casina delle Civette nel parco di Villa Torlonia, dimora del principe Giovanni Torlonia fino al 1938, mix di vari cambiamenti strutturali di quella che nell’Ottocento era conosciuta come Capanna Svizzera, oggi diventato museo fra maioliche, torrette, vetrate, logge e, ovviamente, civette (finte, of course).

RIONE PONTE

Foto di @lucaquartullo

Il rione che prende nome dal Ponte Sant’Angelo, prima vasta palude, è uno dei rioni storici della città. Tra piazze, archi, chiese, folklore, storiche ville, serpenti di pietra e celebri strade offre ispirazione per degli scatti suggestivi ad alto tasso artistico forse perchè fu dimora di nomi illustri quali Michelangelo, Raffaello e Benvenuto Cellini. Qui, lontano dal turismo di massa, avrai tutto il tempo per piazzare il cavalletto e camminare volteggiando fra sontuosi palazzi senza nessun’altro dentro lo scatto!


Vai anche tu alla ricerca dell’eternità di Roma e racchiudila dentro ciò che di più fugace c’è: una fotografia postata su Instagram.

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
...