Mobile Photography

Arrivano su Instagram i Nametags

Instagram sta per aggiungere una nuova funzione alla propria app che dovrebbe rendere più facile essere individuati. Nametags, questo è il nome della novità che consentirà di creare un’immagine ‘speciale’ che le persone potranno scansionare con la fotocamera Instagram Stories. Sì, è esattamente come state pensando, il clone di QR SnapCode di Snapchat.
Grazie a Genady Okrain, fortunato utente che ha trovato questa novità sul suo account, possiamo mostrarvi un’anteprima di come verrà utilizzata questa nuova funzione.

Pulsante nametagsNametags dovrebbe rendere più facile per gli utenti promuovere, visivamente, il proprio account Instagram. Potrebbe rendere semplice seguire un amico che hai appena incontrato facendogli aprire il proprio Nametag e quindi, selezionandolo, senza dover chiedere quale Mario Rossi tra quelli che dopo la ricerca vengono fuori e riducendo gli inconvenienti che possono verificarsi quando il nome dell’utente non è facile da ricordare.
Come per Snapchat, questa funzione, a mio parere, lascia il tempo che trova per gli utenti comuni; altro discorso, invece, per le aziende (o comunque profili business) che potranno pubblicare il proprio Nametag su tutti gli altri social, stamparla su poster e volantini o persino produrre merce con il Nametag sul prodotto.

Lo sviluppo di questa funzione è stato confermato da un portavoce di instagram, specificando che la funzione è in fase di test, anche se non ci sono ancora dettagli su quando il nuovo servizio sarà introdotto.

Una volta che gli utenti avranno accesso alla novità, saranno in grado di premere un pulsante sul loro profilo per far apparire l’editor Nametag. Possiamo vedere che si potrà scegliere tra uno sfondo sfumato dei colori che Instagram mette a disposizione per le storie, uno schema con uno specifico emoji o, addirittura, un selfie che diventa un motivo emoji. Il nome utente Instagram dell’utente appare al centro.

Per ora, gli utenti nel gruppo di test non possono condividere o scansionare Nametags. Ma il codice scoperto spiega che gli utenti possono scansionarli per seguire le persone.

Anche in questo caso Instagram ha preso più di uno spunto da Snapchat che a gennaio 2015 aveva lanciato i suoi Snapcode dalle funzioni praticamente identiche, però questa volta ci hanno messo un bel po’ di tempo per copiare questa funzionalità. Instagram aggiunge questa funzione consapevole che su Snapchat, le aziende sono bandite dal canale Discover, quindi questi account potrebbero privilegiare la promozione dei loro prodotti o delle loro aziende sul social fotografico.

Si tratta dell’ennesima novità che Instagram sta lanciando in questo periodo dove sembra esserci un vero e proprio fermento all’interno della società di proprietà di Facebook. Ai primi di marzo vi avevamo parlato di alcune novità che bollivano in pentola e nella settimana appena trascorsa sono arrivate. Instagram è l’app che si sta evolvendo più velocemente tra i social a dimostrazione di quanto sia terreno fertile per nuovi business e nuove opportunità. Resta di cattivo gusto lo scopiazzare che viene utilizzato senza remora alcuna.

Voi cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti.

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
...