Community

Fotografare e raccontare il cibo su Instagram: un workshop a Cagliari

Il 3 e 4 maggio 2018 a Cagliari, Francesco Pruneddu aka @ch_ecco e @alessandrapolo di @igers_sardegna, organizzano in collaborazione con il Convento San Giuseppe, un workshop dal titolo “Fotografare e raccontare il cibo su Instagram“.

LA FOOD PHOTOGRAPHY SU INSTAGRAM

È un genere di fotografia che ha come protagonista il cibo. All’interno della stessa categoria si possono trovare diverse varianti sul tema, spendibili e utili a seconda della circostanza. Il suo successo scaturisce non solo dalla bellezza di un piatto finito ma anche dalla straordinaria capacità di raccontare una storia. Un insieme di ricordi, tradizioni e aneddoti che gravitano attorno a una ricetta che ci è stata tramandata; l’immersione tra gesti e profumi che possiamo immaginare mentre osserviamo due mani che impastano alcuni ingredienti, immortalati in uno scatto. Sentire l’acquolina in bocca mentre osserviamo la foto di una colazione golosa o avvertire il desiderio di assaggiare quei ravioli dell’immagine condivisa da un nostro amico.

Qual è l’obiettivo della food photography? Stuzzicare l’appetito, raccontare il più possibile, evocare un ricordo, suscitare una sensazione ed emozionare chi osserva.
Durante questo workshop si parlerà degli elementi essenziali per lo stile e la fotografia che riguarda il cibo.
Qual è il miglior metodo per scattare una foto a una pietanza? Quanta importanza ha il contesto e l’illuminazione?
Cosa serve per scattare una foto e quali elementi sono ritenuti imprescindibili per la riuscita di uno scatto?
Perché Instagram è diventato un raccoglitore così autorevole dell’#Onthetable?
Quali sono i segreti per catturare un momento di convivialità, una tavola imbandita o un semplice still life?

L’obiettivo della prima giornata sarà proprio questo: capire come realizzare foto di cibo. Tutti i partecipanti saranno coinvolti attivamente nella realizzazione di alcuni scatti all’interno della splendida cornice del Convento di San Giuseppe. In seguito a una fase dimostrativa, sarà possibile cimentarsi nel fotografare alcune composizioni per poi proseguire con la post produzione, guidata, delle foto realizzate.

L’obiettivo della seconda giornata sarà quello di capire come usare Instagram in modo professionale, sfruttare i vantaggi del visual storytelling per promuoversi attraverso una “vetrina” più gradevole possibile che incuriosisca e che, grazie alla suggestione di immagini e parole, possa attrarre il maggior numero di persone affinché da spettatori diventino clienti. Una vetrina virtuale che possa anticipare un’esperienza olfattiva, gustativa e visiva.

Durante la giornata sarà fatta l’analisi di ogni singolo account dei partecipanti al fine di apportare insieme le migliorie necessarie per sfruttare appieno il 3° Social Network più usato al mondo.

Programma 1^ giornata

Incontro, presentazione e introduzione
Raccontare la propria storia attraverso il cibo
Lo studio e la scelta della luce
Props e materiali: come costruire un set
Come realizzare una composizione
Interazione con l’ambiente: consigli per una foto che racconti una storia
Post produzione delle immagini: introduzione alle migliori applicazioni per modificare le foto attraverso lo smartphone

Programma 2^ giornata

Definire obiettivi, strategia, piano e calendario editoriale

La biografia: chi siete e cosa fate in 150 caratteri!

Profilo personale o business: i vantaggi del profilo “aziendale”

Insights: leggere, interpretare e monitorare i dati statistici

Foto/Video/Stories: consigli pratici per la condivisione e best practice


:

– Cosa, quanto e quando pubblicare
– Geotag: perché è importante inserirlo
– Gli #hashtag: come sceglierli, quanti usarne, quando rinnovarli
– La didascalia: l’importanza di accompagnare l’immagine con le parole “giuste”
– Tag e @mention: quando e perché usarli

Come affinare la propria presenza su Instagram per accrescere l’audience e creare engagement




– L’importanza di una corretta interazione
– Consigli su cosa fare e cosa non fare

Il fenomeno Instagram Stories: perché e come sfruttare una funzione sempre amata e utilissima 



– Consigli e trucchi per creare “storie” sempre accattivanti
– Come e perché utilizzare i sondaggi, le dirette, i boomerang etc

– Creare album tematici (highlight) da mettere in evidenza dopo le 24h
– Best practice

I migliori tool e app per creatività, repost, monitoraggio e programmazione




– Adobe Spark Post
– Inshot
– Word Swag
– Hype Type
– Downloadgram
– Onlypult

Farsi ispirare




– Esempi di account da seguire per farsi ispirare prima di dar vita a un proprio progetto fotografico su Instagram

Destinatari

Il workshop è destinato a un massimo di 12 partecipanti che vogliano sfruttare l’efficacia della food photography per vendere e sponsorizzare i propri prodotti: food blogger, fotografi appassionati di un genere sempre più in espansione, ristoratori, chef e a tutti coloro che desiderano scoprire metodi e trucchi per la realizzazione di scatti utili ad alimentare i canali social attraverso cui snodare il racconto dell’azienda, ma anche delle attività a essa connesse per compiere un efficace e completo storytelling.

I partecipanti dovranno portare con sè la macchina fotografica e/o lo smartphone. Per la post produzione si potrà utilizzare un pc portatile o un applicazione attraverso lo smartphone.

Docenti

Francesco Pruneddu. Vincitore del Cucina Blog Award 2018 nella categoria “Best Instagram Food Account“. Ha una laurea in Storia dell’Arte e coltiva diverse passioni, la più grande è certamente la fotografia, in particolare quella che riguarda il cibo. Nella sua accezione più ampia, dato che la food photography da lui intesa non si limita a mostrare la bellezza delle pietanze ma vuole essere veicolo di racconto, allo stesso modo di un paesaggio o di un monumento.
Lavora nel mondo dei social media: gestisce i canali social di varie aziende applicando l’esperienza acquisita nel campo dei contenuti visual e in quello della strategia comunicativa. Attraverso il suo canale Instagram collabora come brand ambassador per promuovere le aziende nel campo food & wine. È vice regional manager di Igers Sardegna, la community sarda degli appassionati di Instagram.

Alessandra Polo. È consulente sulle strategie di comunicazione nei Social Media. Consiglia aziende, organizzazioni e individui su come utilizzare i Social Media e le Reti Sociali. È socio fondatore e membro del consiglio direttivo dell’Associazione Instagramers Italia e del ​gruppo di lavoro che coordina le attività dedicate alla comunicazione. Ha fondato i gruppi Igers Sardegna, Cagliari, Sassari, Nuoro e Oristano. Progetta e gestisce eventi di promozione territoriale attraverso i social media.

Organizzazione

Il corso avrà una durata di 14 ore suddivise in due giornate secondo il seguente orario: la mattina dalle 10.00 alle 13.30 e il pomeriggio dalle 15.00 alle 18.30

COSTI
200 € + iva che include anche il materiale didattico.

Solo ai soci Igersitalia sarà riservata una mini consulenza personalizzata della durata di 40’ da concordare.

Per informazioni e iscrizioni inviare una mail a sardegna@igersitalia.it

 

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
...