Mobile Photography

Idee creative per fotografare le luci di Natale

Servizio a cura di Simonetta Vicino (@simonestagram)

Non tutti noi siamo fotografi professionisti, ma abbiamo in comune la voglia di giocare con la fotografia! Natale inoltre è uno dei periodi più fotogenici dell’anno, perché ci permette di giocare con le luci in modo molto creativo. In questo articolo infatti vedremo come divertirci usando le luci natalizie per scattare delle meravigliose foto!

#1 fotografare le silhouette con le luci di sfondo

whitneysummersphotography

@whitneysummersphotography

A volte scattare foto all’albero di Natale può essere frustrante, perché le luci accese al buio capovolgono completamente le regole dell’esposizione. Tuttavia è possibile sfruttare questo problema a nostro vantaggio!

Assicuratevi che la scena sia illuminata solo dalle luci dell’albero di Natale e spegnete tutte le altre luci dell’ambiente in cui vi trovate. Posizionate il vostro soggetto in modo tale che la sua sagoma sia sovrapposta a quella dell’albero, così da riuscire a percepire correttamente l’albero e il soggetto in primo piano. Impostate il flash della vostra fotocamera su “Off” e scegliete come punto di messa a fuoco il vostro soggetto (ovviamente in ombra): attenzione, selezionate un punto del contorno della sagoma, in modo tale che la fotocamera capisca che volete mettere a fuoco la sagoma in primo piano e non lo sfondo (viceversa se selezionate un punto centrale della sagoma la fotocamera non riuscirà a capire cosa mettere a fuoco e la foto sarà totalmente sfuocata). Mettere a fuoco la sagoma inoltre permetterà alla fotocamera del vostro smartphone di impostare l’esposizione corretta.

Fate diverse prove in termini di distanza tra i soggetti e l’albero, tra i soggetti e la fotocamera, tra i tre elementi: al variare della distanza cambierà anche l’effetto finale! Un ottimo esempio è quello di @whitneysummersphotography qui sopra.

Suggerimento: alcuni smartphone hanno integrata la versione macro: attivatela per avere bokeh più grandi sullo sfondo!

#2 creare ritratti con le luci di sfondo

mei_photography_design

@mei_photography_design

Creare ritratti con le luci di sfondo che si trasformano in bokeh è un’accoppiata sempre vincente! A differenza della tipologia precedente di foto, in questo caso serve avere una luce che illumini bene il soggetto. Potete scegliere la luce naturale o quella artificiale. Se scegliete la luce naturale, mettete il soggetto accanto a una finestra o in un ambiente sufficientemente illuminato. Potete usare questo tipo di luce dalle 10 alle 15, perché in quelle ore l’effetto è migliore. Vi consigliamo di usare una tenda bianca sulla finestra per creare un piacevole effetto di luce diffusa! Se invece scegliete la luce naturale dovete stare attenti a NON utilizzare la luce del flash integrato, perché tenderà a sovraesporre il volto in primo piano e a rendere buio tutto ciò che sta dietro. Piuttosto, settate ancora una volta il flash su OFF e utilizzate le lampade che avete intorno a voi per illuminare il volto del soggetto. Per ottenere il bokeh invece è necessario posizionare il vostro soggetto alla distanza di un paio di metri dall’albero. I nostri smartphone hanno un’apertura di diaframma compresa tra f/2.0 e 2.8, il che li rende ottimi per questo genere di foto. Il trucco sta nel posizionare correttamente il soggetto e nel focus: @mei_photography_design.

In questo tipo di foto la distanza tra il soggetto e l’albero era di circa 2,5 metri.

Sfruttando la modalità macro di cui abbiamo parlato precedentemente (non tutti gli smartphone ne sono dotati purtroppo) l’effetto sarà ancora più suggestivo!

#3 bokeh bokeh bokeh!

shutterbugmn

@shutterbugmn

Questo tipo di foto è abbastanza difficile da ottenere da smartphone a meno che non usiate dei piccoli trucchetti. Il primo trucchetto consiste nel mettere a fuoco un punto che difficilmente lo smartphone potrà mettere a fuoco: a quel punto il telefono vi darà un’immagine totalmente sfuocata. È quello il momento esatto in cui fare uno screenshot dello schermo del telefono! (Ricordatevi di rimuovere la griglia sulla fotocamera!).

Il secondo trucchetto consiste invece nel realizzare uno scatto da ritagliare successivamente attraverso qualsiasi app di editing: collocate un soggetto in primissimo piano (non importa se in luce o in ombra) e selezionate quello come punto di focus. Automaticamente lo smartphone renderà sfuocato tutto ciò che si trova dietro al soggetto di primo piano, tra cui le luci. Portate la foto sull’app di editing e croppatela in formato quadrato per eliminare il soggetto in primo piano.

Il terzo e ultimo trucchetto consiste nell’utilizzare la funzione macro presente su alcuni modelli di smartphone: grazie a questa funzione non potrete mettere a fuoco ciò che si trova a lunga distanza. L’effetto bokeh è assicurato! Qualche esempio? Eccone un paio: @shutterbugmn e @kimpopot.

#4 No bokeh? No problem!

@realbokeh

@realbokeh

Non siete riusciti a ottenere l’effetto che volevate? Niente paura, usiamo le app!

Tra quelle che vi suggeriamo:

– Realbokeh, disponibile per Android, iOS e Windows Phone, permette di aggiungere bokeh di diversa forma e dimensione e di diverso colore alle vostre foto, simulando l’effetto delle luci natalizie

– Instarealbokeh per iOS

– BokehPic – Special Photo Editor per Android

Per ottenere un effetto realistico vi consigliamo comunque di rispettare tutte le regole di cui sopra, quindi flash spento e distanza tra i soggetti in primo piano e le luci di sfondo.

Per qualsiasi dubbio o domanda potete contattarmi taggandomi nel commento alla vostra foto (@simonestagram).

Per il resto sperimentate e godetevi il periodo più magico dell’anno!

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
...