Locali

Il liberty a Milano, la nuova sfida fotografica

Servizio a cura di @futa76 – @igersmilano

 

Amici igers, siamo felici di invitarvi a partecipare al nostro nuovo challenge nato dalla collaborazione di Igersmilano e Marriott International.

Questa volta l’oggetto della nostra “sfida” è il liberty a Milano e l’occasione è la riapertura del giardino dello Sheraton Diana: un luogo ricco di ispirazioni fotografiche e fra i simboli del liberty a Milano.

Partecipare alla sfida è facile: raccontate a partire dall’8  fino al 20 maggio il “Liberty a Milano”.

Usate il tag #libertybydiana e se volete menzionate gli account @sheratondianamajestic e @exploreitaly. Potete anche taggare immagini giá pubblicate.

Le 10 foto maggiormente significative scelte da una giuria composta dal team di Igersmilano e dallo Sheraton Diana saranno ripubblicate sull’account ufficiale dello Sheraton Diana Majestic.

Per aiutarvi, vi diamo qualche nozione in più sul tema:

  • con “liberty a Milano” si usa indicare lo stile diffusosi in città tra i primi anni del Novecento e lo scoppio della prima guerra mondiale.
  • ricorrente è la decorazione dell’edificio, in ferro battuto o cemento decorativo, a tema floreale o del mondo animale; comune anche il ricorso alla pittura sulle pareti degli edifici, spesso con piastrelle in ceramica, e di cariatidi mutuate dall’architettura dei palazzi nobiliari milanesi
  • tra i palazzi privati si ricordano quelli in zona Porta Venezia come il palazzo Castiglioni, Casa Galimberti, Casa Guazzoni, Casa Campanini
  • tra i palazzi pubblici, famosi i padiglioni dell’Esposizione Internazionale del 1906 di cui resta come esempio l’edificio ora adibito ad Acquario Civico
  • infine, un nostro consiglio personale: andate a curiosare al n.8 di via Tamburini e troverete il delizioso Villino Maria Luisa 😉

Non vi resta che partecipare al challenge taggando #libertybydiana e in bocca al lupo a tutti!

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
...