challenge ilterzogiorno

Locali

#ilterzogiorno: il nuovo challenge di Igers Parma

servizio a cura di @morantedavide, local manager @igersparma

La community di Parma, in collaborazione con la mostra Il Terzo Giorno, invita tutti gli instagramers a partecipare al challenge che prende il nome dalla mostra stessa: #ILTERZOGIORNO.

Giacomo Leopardi si chiedeva se la Natura fosse per l’uomo Madre o Matrigna, ma col tempo il rapporto pare essersi invertito e sembra che sia l’uomo a essere diventato un “figlio degenere”, un “figliastro: purtroppo non sono pochi i casi in cui ha rovinato (a volte anche senza motivo apparente) tanti paesaggi “da mozzare il fiato” che la natura ci ha regalato

Così come la mostra, anche il challenge vuole essere un invito a soffermarsi sul rapporto “uomo-natura”, un rapporto che va rivisto urgentemente: secondo la teoria dei Planetary Boundaries elaborata da Johan Rockstrom, la capacità di resilienza del pianeta ha 9 soglie, superate le quali la possibilità di cambiamenti imprevisti e assolutamente irreversibili metterebbe a rischio la sopravvivenza stessa dell’umanità.

Ad oggi siamo già al quarto di questi nove stadi: ci manca “poco tempo”.

Ecco perché @igersparma e @ilterzogiorno, invitano gli igers di tutta Italia a condividere due foto (anche in un’unica Instagram Gallery) che vogliano far riflettere su questo rapporto Uomo-Natura che si è ribaltato nel tempo.

LA NATURA CREA – una prima foto in cui raccontare cosa secondo voi la Natura ha creato di bello;

L’UOMO DISTRUGGE – una secondo foto per raccontare invece l’opera spesso devastante dell’uomo.

Entrambe le foto dovranno riportare l’hashtag #ilterzogiorno e dovranno essere condivise su Instagram entro il 17 giugno, come detto anche in un’unica Instagram gallery.

Le coppie di foto più significative verranno pubblicate sul sito www.ilterzogiorno.it e gli autori delle foto riceveranno un omaggio sempre a tema della mostra “Il Terzo Giorno” che è in esposizione a Parma sino al 1°luglio 2018.

Verranno prese in considerazione solo le foto i cui autori hanno sviluppato entrambi i temi.

Ci manca poco tempo, ma anche con le vostre foto si riuscirà a salvare il mondo! 😉

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
...