I video di Instagram, che fino a ieri duravano “solo” 15 secondi, da oggi durano 15 secondi per infinito e vanno in autoplay.

Con il nuovo aggiornamento dell’applicazione, la nostra app preferita introduce l’autoplay e i video in loop.

AUTOPLAY

I video non partono più a comando, facendo tap sull’iconcina PLAY.

Ora i video andranno in play non appena il riquadro del filmato compare sul nostro stream. Non c’è più scelta dunque. Se qualche marchio o utente che seguite decide di postare un video e questo video compare sul vostro stream, partirà immediatamente, senza che voi possiate escluderlo… potete al massimo scorrere via prima che sia completato il caricamento, che come prima richiede qualche secondo. La app, già prima di procedere all’aggiornamento, promette che questo non avrà nessun impatto sulla “consumazione di banda”, tuttavia il preload si può impostare affinché parta solo in modalità wifi (ma non è l’opzione di default), mentre l’autoplay non si può disattivare.

LOOP

Il limite dei 15 secondi? Superato. O almeno in Instagram ci stanno provando. In realtà hanno moltiplicato la durata per infinito introducendo la modalità “loop”: i video infatti ora si riproporranno di 15 secondi in 15 secondi, come succede per Vine.

Una opzione che probabilmente sarà gradita dai marchi che stanno investendo in pubblicità e che sono alla ricerca di sempre maggiori visualizzazioni.

Tuttavia, a meno che non sia fatto uno sforzo creativo notevole (come accade appunto su Vine con chi “gioca con i Lego”, per esempio), sarà molto difficile realizzare video che traggano dalla funzione “loop” un vero e proprio beneficio in termini di comunicazione. Ovviamente la sfida è aperta e noi vi segnaleremo gli esperimenti più significativi.

 

Entrambe le feature sono retroattive, vale a dire che anche video postati prima di oggi, da ora funzioneranno in loop e si avvieranno in autoplay.

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Commenti

  Commenti: 2

    Dicci cosa ne pensi

    Partner
    ...