News

InstameetItalia5: tra gli ospiti Gastón Oliva, Argentina

L’InstameetItalia5, il primo Instameet intercontinentale che si terrà il 26-27-28 giugno a Milano, come anticipato ospiterà 17 special guest da tutto il mondo. Abbiamo deciso di presentarveli uno alla volta, dedicando loro una breve intervista, affinché possiate conoscerli meglio. Oggi è la volta di Gastón Oliva (@gastonoliva), da Buenos Aires, Argentina. Il suo stream è estremamente eclettico e descrive il suo quotidiano fatto di luoghi e persone, spesso spiati attraverso la sua Olloclip.

gaston2Chi è Gastón Oliva? Come ti descriveresti?

Come mi piace dire nelle mie bio, sono un “umano livello 34”. Ho 34 anni, sono nato e cresciuto a Buenos Airres, in Argentina. Sono un early adopter, amante dei videogiochi, del cibo, della tecnologia e un fan di Apple.

Sei sempre stato appassionato di fotografia o è un amore nato con Instagram?

Sono una persona abbastanza tecnologica e la mia curiosità per la fotografia è di fatto arrivata con Instagram e con la possibilità di seguire altri Instagramers.

Il tuo stream su Instagram è decisamente eclettico: ritrai diversi soggetti che immagino siano parte del tuo quotidiano. Su Instagram alcuni seguono soggetti specifici, altri probabilmente come te, preferiscono usare lo strumento come un diario Quale pensi sia il modo migliore per utilizzare questo social network?

Io cerco di condividere il mio stile di vita, dall’instameet con gli amici a momenti in famiglia o da solo. Non credo ci sia un odo perfetto per usare Instagram, a sono convinto che tutti debbano trovare il proprio stile o cercare almeno di avvicinarvicisi, cercando di essere coerenti nella propria timeline.

In qualità di Instagramer gestisci la community di Buenos Aires e coordini i gruppi argentini. Ci puoi parlare di questa esperienza?

Essere manIger è una splendida esperienza. Fin dai primi giorni della app ho cercato di circondarmi di Instagramers di talento e persone che condividono la nostra visione di community e desiderano mostrare la nostra città. La cosa che mi dà maggior soddisfazione è essere consapevole che davvero nella nostra città abbiamo una community degna di questo nome, grazie al supporto del mio team costituito da Adriana @adrimontaldovera e Analia @anitabagg.

Oggi come oggi quali pensi che siano le 3 chiavi per avere successo su Instagram?

Uhm, secondo la mia personale esperienza credo sicuramente la coerenza con il proprio stile o tema, i commenti e le risposte a qualsiasi interazione si crei per ogni foto, e l’uso dei tag in modo responsabile sono certamente i fondamentali almeno per avere un account coerente.

gaston1Ci sono account di ispirazione che tu raccomanderesti di seguire? Quali sono i tuoi preferiti?

Seguo praticamente tutti i BIG su Instagram, gente che ha un grande gusto per la composizione, uno stile preciso e che per questo mi ispirano molto. Per esempio @moneal @chaiwalla or @garethpon giusto per citarne alcuni.

Quale pensi sarà il futuro di Instagram?

Credo che presto Instagram avrà bisogno di monetizzare, per cui quest’anno vedremo il lancio di alcune campagne pubblicitarie di brand famosi nei nostri stream. La cosa non mi disturba, ma vorrei francamente vedere contenuto di qualità. Sicuramente, poi, Instagram continuerà a puntare molto sulla community e da questo noi Instagramers trarremo certamente beneficio.

Secondo la tua esperienza, quindi, la “community” avrà un ruolo centrale nello sviluppo di Instagram e dei social media in generale?

TOTALMENTE. Penso che la community sia proprio la chiave di volta, il focus principale per Instagram dallo scorso anno, mentre noi Instagramers ci lavoriamo già dal 2012 (e qualcuno anche prima, ndr). Prestare attenzione ai tuoi utenti e mostrare interesse verso le loro esigenze è vitale per ogni social network.

Quali progetti hai nel breve-medio periodo? C’è qualcosa di cui già ci puoi parlare?

Quest’anno con mia moglie (mi sono sposato qualche settimana fa) mi trasferirò a Madrid insieme al mio hashtag project #ispywithmyolloclip. Quindi di certo ci saranno presto nuove sorprese nel mio stream, che si popolerà di paesaggi europei iconici (e miniaturizzati).

 

In English

Who is Gastón Oliva? How would you describe yourself?

Like I like to say in my bios: “I’m a human level 34” 🙂

I’m 34 years old, born and rised in Buenos Aires, Argentina. Early adopter, video games lover, foodie, techie and Apple fanboy.

gaston4Have you always loved taking pictures or is it a passion risen thanks to Instagram?

I’m a tech-guy so I became really curious about photography after using Instagram and start to follow other instagramers.

Your stream on Instagram is super eclecting, representing several subjects which I assume are part of your daily life. On Instagram, some follow specific subjects, others, like you perhaps, prefer using it like a diary. What do you think is the best way to use this social network?

I try to share my lifestyle, from a instameet with friends to a moment with my family or myself. I don’t think there is a “perfect way” to use Instagram, but I’m convinced that everyone has to find HER/HIS style and stick to it. You got to try to be coherent in your timeline.

You are an Instagramer, managing the community of Buenos Aires and coordinating all groups in Argentina. Can you tell us about your experience?

Being maniger is a wonderful experience. From the early days of the app, I’ve tried to surround myself with talented instagramers and people who share our vision of community and a desire to show our city. But I think the most satisfying is to be aware that we are really doing community in our city and have the support of my team (Adriana @adrimontaldovera and Analia @anitabagg).

What do you think are the 3 keys to success on Instagram today?

Uhm, in my personal experience I think that, being consistent with your style or theme, comment and respond to any interaction in your photos and be coherent with the tagging are the key points to at least, have an coherent account.

Are there any inspiring accounts you recommend people should follow? What are your favourite ones?

I follow most of the BIG accounts on Instagram, people that have a great taste for composition, a defined style and mostly, inspire me: @moneal @chaiwalla or @garethpon to mention some.

What do you think is the future of Instagram?

I think Instagram need to monetize soon, so this year we’ll see the launch of more official brand campaigns in our streams. It doesn’t bother me, but I would like to see quality content. And surely, they’ll (Instagram) continue putting emphasis on the community. This will benefit us in Instagramers.

gaston3According to your experience, do you think the “community” is going to play a central role in the development of Instagram and social media in general?

TOTALLY, I think community is the key point where Instagram began to focus since last year, which Instagramers work since we started in 2012. Caring for your users and showing interest in their needs is vital to any social network.

What is in your short/medium-term future? Are there any projects you can already tell us about?

This year my wife (I got married a few weeks ago) and I are moving to Madrid, so my hashtag project (#ispywithmyolloclip) will be moving to! So be sure to expect more and more iconic european landmarks to be captured (and miniaturized) 🙂

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
...