Locali

Ferrandina sfogliata – invasioni digitali in provincia di Matera

A cura di Roberta Giuliano

 

Anche quest’anno Igers Matera sostiene le Invasioni Digitali. Scopri dove e come partecipare!

Per il quinto anno consecutivo, le Invasioni Digitali (evento che consiste nell’invadere pacificamente un luogo specifico per visitarlo, scattare delle foto e condividerle, tramite gli hashtag* indicati di riferimento, sui propri canali social e sul web) ritornano a Ferrandina, e a proporle sarà ancora l’Associazione culturale Pensiero Attivo, ma con la famiglia allargata.

Parteciperanno, infatti, anche la web radio RadioAttiva Ferrandina, l’Associazione New AGE, l’Associazione Laboratorio Inchiostro Nero e la Community di  Igers Matera (supportata come sempre dalla community regionale di Igers Basilicata).

COSA SIGNIFICA “FERRANDINA SFOGLIATA”?

“Seed for Culture” è il nome della campagna 2018 e questa sesta edizione nazionale delle Invasioni Digitali, attiva dal 20 aprile al 6 maggio 2018, semina e coltiva cultura proprio ne “L’anno italiano del cibo” e nell’”Anno europeo del Patrimonio Culturale”.

Questi due eventi presi a cuore dalle Invasioni Digitali, stanno permettendo agli invasori di organizzare incontri “tematici”: dal food alla letteratura, dalla musica all’archeologia, fino ad arrivare ad archivi e biblioteche storiche.

Per questo è stato scelto come tema delle invasioni in provincia di Matera l’asse #IDbiblio, per mettere in risalto una piccola parte di un antico archivio molto importante, custodito in questo territorio, perché sicuri che questi siano templi della conoscenza e per raccontarvi molte più storie di quelle che, i testi che si avranno modo di osservare e conoscere, conservano.

COME E QUANDO

Domenica 6 maggio 2018, la squadra di invasori propone una visita guidata (invasione programmata) sui generis all’interno della chiesa di Santa Maria della Croce in Ferrandina.

Le guide esperte accompagneranno i visitatori in un percorso unico, per scoprire aspetti molto particolari della chiesa Madre, ma tutti uniti da un unico filo conduttore: i libri, appunto, e il valore storico di quelli esposti per l’occasione.

Il percorso, a cui si consigliamo di partecipare previa prenotazione, sarà così strutturato:

  • dalle ore 15:30, incontro con le guide in Piazza Plebiscito;
  • dalle ore 16:00:
  • breve visita guidata della piazza e degli esterni della chiesa Madre;
  • visita alla cappella interna del Santissimo Sacramento e visita delle opere bibliografiche antiche ivi esposte per l’occasione.

Sarà possibile partecipare alla visita guidata:

  • dalle 16:00 alle 18:30 (per dare possibilità al parroco, Don Pierdomenico Di Candia – che si ringrazia per la disponibilità e l’ospitalità – di svolgere le consuete funzioni liturgiche domenicali);
  • subito dopo la messa, fino alle 20:30 circa.

 

I testi che saranno esposti, un esempio per tipologia, sono:

  • Antifonario (XV sec.)
  • Platea della Collegiata Chiesa di Grammatico (1680)
  • Messali e Registri (varie epoche)

Non rimane che condividere e partecipare.

Ingresso gratuito.

Per info: 329 4914163

Si ringraziano Maristella Montemurro e Gianfranco Coretti per la preziosa collaborazione.

 

*Hashtag ufficiali: #invasionidigitali #invadiamoferrandina e i correlati #seedsforculture #igersmatera

Link evento Facebook: http://www.facebook.com/events/226029551498246/

Link del sito ufficiale: www.invasionidigitali.it

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
...