La quinta edizione del Premio Igersitalia ha anche per quest’anno una nuova giuria che decreterà quali saranno le migliori immagini dell’anno pubblicate su Instagram per le sette categorie in concorso.
La scelta e la selezione dei giurati anche questa volta è stata molto calibrata per mantenere alto il livello di competenza e di professionalità nel campo della fotografia e della comunicazione a cui i nostri partecipanti si sono abituati in questi anni.

Luca Matarazzo

Luca MatarazzoNato a Milano nel 1982, Luca Matarazzo è un fotoreporter italiano. Da anni collabora con i principali quotidiani e settimanali nazionali. Ha seguito alcuni tra i maggiori avvenimenti italiani e internazionali, dagli attentati terroristici di Parigi al Bataclan e allo Stade de France del novembre 2015, agli sgomberi della Jungle di Calais, nel febbraio scorso. Ha vinto il “PremioGuido Vergani – Cronista dell’anno 2016″.
Dal 2013 porta avanti un progetto parallelo in istantanee chiamato “eromata” che esplora l’esibizionismo e voyeurismo, immagini che mettono a nudo personalità e forme. Il risultato è fatto di scatti non posati, che diventano il reportage di questa relazione tra il soggetto ed il fotografo. L’intento è opporsi a un genere fotografico in cui si tende a creare un’immagine patinata e idealizzata dell’erotismo, della sessualità e dell’immaginario ad esse legato. Alcune istantanee sono state scelte per la mostra “Raw Beauty” tenutasi ad Amsterdam e per il libro “RAW Beauties- A Polaroid Project”, a cura di Martijn Wanrooij della Wanrooij Gallery) e Han Boersma della gallery “Raw Beauty”.
A Maggio ha partecipato alla mostra “Me, you, us, in a paraphilic continuum” presso la HomemadeGalley, una parete è stata ricoperta da 120 istantanee.
A Giugno ha partecipato al “Dirty Festival” al Leoncavallo con un pannello di 1,5×1 metri con un insieme di 76 foto che rappresentano canoni estetici alternativi.
A novembre presso Magazzini Fotografici a Napoli verrà presentato il primo libro su questo progetto, contestualmente ad una mostra e ad un workshop sul mondo delle istantanee.

lucamata.tumblr.com@matarazzoluca

 

Amedeo Francesco Novelli

Amedeo Francesco NovelliNato a Genova nel 1970, Amedeo sviluppa la sua passione per la fotografia di pari passo con quella per il giornalismo. Giornalista professionista dal 2001, dopo circa dieci anni di attività redazionale presso diversi editori italiani e stranieri, nel 2007 fonda Witness Journal, primo magazine online italiano dedicato al fotogiornalismo, che dirige tuttora.
La sua attività professionale in campo fotografico è ampia, così come la sua curiosità che lo porta a esplorare diversi generi fotografici oltre al fotogiornalismo. Campagne pubblicitarie, comunicazione, progetti corporate, si alternano a incarichi da reporter come in occasione dell’esposizione universale del 2015, per la cui redazione sviluppa il progetto Expo People: sei mesi di ritratti e interviste ai visitatori della manifestazione.
Nel 2008 inizia una collaborazione con Canon per la diffusione della cultura fotografica realizzando una serie di incontri a tema in occasione di manifestazioni coe Fotografica e il Photo Show. Nel 2009 scrive per Contrasto il master di Fotogiornalismo che lo vedrà impegnato come docente nei tre anni successivi.
Nel 2016 realizza per conto di EyesOpen il progetto Express your Art, una mostra collettiva con la partecipazione tra gli altri di Maurizio Galimberti, Alfredo Bini e Giulio Di Meo, promossa dal gruppo Cimbali a supporto di una campagna pubblicitaria.
Dal 2014 passa a Sony di cui diviene Global Imaging Ambassador nel 2015, ruolo che ricopre tuttora insieme ad Alessandro Grassani, Maki Galimberti, Luigi Baldelli. Alfredo D’Amato, Davide Monteleone e Massimo Siragusa.
Attraverso l’associazione Witness Journal e grazie alla collaborazione con realtà come la onlus RiScatti, dal 2013 realizza progetti sociali attraverso corsi di fotografia finalizzati alla produzione di mostre fotografiche presso il PAC (Padiglione di Arte Contemporanea) di Milano, occupandosi di temi importanti come l’emarginazione sociale, le patologie oncologiche e l’immigrazione.
Attualmente, oltre che sul fronte commerciale, Amedeo sta lavorando a due progetti editoriali di lungo periodo, senza però perdere di vista anche il giornalismo. Oltre che sulle pagine di alcune riviste specializzate e su quelle del giornale che dirige, Witness Journal, Amedeo continua a scrivere anche per alcune importanti testate di settore, prima fra tute Il Fotografo, diretto da Denis Curti, per cui cura una rubrica mensile.

amedeonovelli.com@amenove

 

Vatinee Suvimol

Vatinee SuvimolAvvocato per passione, foodwriter per inclinazione, Vatinee Suvimol è thailandese di nascita e italiana di adozione.
Nel 2014, insieme a NetAddiction, ha fondato iFood.it, il network di 300 foodblogger, collabora per le rubriche food de Il Corriere della Sera, La Prova del Cuoco, TG5 ed è foodstylist e food fotografa per diversi libri di cucina. N el 2017 ha pubblicato il libro “La Mia Storia Thai – ricordi e ricette”. La trovate ogni giorno sul blog “A Thai Pianist” e, su instagram, come “vatineesuvimol”, dove pubblica le foto della sua amata Thailandia unitamente ai piatti che fotografa.

www.Athaipianist.ifood.it – @vatineesuvimol

 

Walter Quiet

Walter Quiet

Walter Quiet ha 23 anni ed ama da sempre l’Arte in ogni sua forma. Si è avvicinato alla fotografia all’età di 15 anni. Quando usciva con il suo gruppo di amici sentiva la necessità di documentare le giornate passate assieme e cogliere ogni singolo aspetto di ciò che lo circondava, scattando foto amatoriali con una compatta, senza sosta e in qualsiasi situazione possibile. Con il tempo si è appassionato sempre di più a questa cosa nata per gioco, così ha iniziato a scattare con una reflex studiando la tecnica fotografica.
Negli anni ha continuato a passare gran parte del suo tempo libero in compagnia dei suoi amici, cercando di migliorare sempre di più la qualità delle immagini, sia sotto l’aspetto tecnico che emotivo, cercando di rappresentare i momenti di gioia nella quotidianità, le avventure, il rapporto con la natura, lo scorrere del tempo, la gioia di vivere e al tempo stesso la nostalgia che c’è dopo un momento piacevole.
Un’altra esperienza fondamentale che ha segnato fortemente la sua sensibilità artistica, è il primo viaggio che ha fatto in Irlanda. Ogni estate va a trovare sua cugina che vive li, a pochi passi dall’oceano, e al suo ritorno è sempre una persona nuova. Nell’estate del 2012 ha attraversato la Svizzera con alcuni amici in auto, vivendo esperienze mai provate, dormendo a stretto contatto con la natura. Da quel momento è esploso il suo amore per la vita, è stato come rinascere una seconda volta, da quel giorno continua costantemente a congelare nuove situazioni, emozioni e luoghi, sperando di trasmettere qualcosa agli altri, renderli partecipi portandoli tra le mura della sua casa, tra le braccia delle persone care e di fronte ai paesaggi più mozzafiato.
Da un anno ha aperto un canale su Youtube in cui condivide le sue esperienze fotografiche, i suoi viaggi e consigli per gli amanti della fotografia.

www.walterquiet.com@walterquiet

 

Michela Del Magro

michela del magroNasce nel 1981 a Mel,Belluno, luogo da cui eredita il tipico carattere riservato della gente di montagna.
Dalle sue tre grandi passioni (la Fotografia, Il Jujutsu Giapponese e il trekking in Montagna) apprende che il modo per avere dei risultati è di godersi il “viaggio” senza guardare all’obiettivo sia esso la cima della montagna, il risultato sportivo, lo scatto perfetto. In questo senso aver vinto il Premio IgersItalia 2016 è stato un risultato inaspettato e piacevole.

@micheladm81

 

Raffaele Monaco

Napoletano ed avvocato penalista: è appassionato di fotografia istantanea e mobile-photography.

È stato fondatore di Igersnapoli ed, attualmente, è membro del Consiglio direttivo di Igersitalia.

Tra i vari progetti cui ha partecipato ci sono, tra gli altri:

  • TheMinimals, tra i primi collettivi internazionali di fotografia mobile su instagram;
  • instantsofnaples, unico partecipante con macchine istantanee in Europa alla maratona fotografica 24hourproject insieme a Ugo De Matteo, fotografo e video maker;
  • insolitaitalia
  • iLoveischia
  • Framethemoment per Leica Italia

È stato tester per Windows Mobile. Si occupa di promozione del territorio ed organizza workshop su fotografia e diritto.

@raffamuffin

 

Angelo Ferrillo

Angelo FerrilloAngelo Ferrillo nasce a Napoli nel ‘74 dove intraprende gli studi di Ingegneria e dove si avvicina alla fotografia, formandosi da autodidatta, fino ad approdare al mondo della fotografia professionale. Attualmente si occupa di fotogiornalismo e di fotografia corporate, è photoeditor e docente di fotografia presso lo IED Milano e OFFICINE FOTOGRAFICHE Milano.
Dopo la chiusura del piano di studi con un Master in Fotogiornalismo ed un Master in Photoediting e Ricerca Iconografica, prosegue la strada della fotografia lavorando come fotogiornalista producendo reportage per Agenzie, ritratti, servizi di cronaca, oltre a commissionati per l’editoria e progetti personali di fotografia autoriale.
Conosciuto al pubblico per la sua street photography e per i suoi reportage, Angelo Ferrillo collabora attivamente con editori nazionali ed internazionali e con brand leader mondiali dell’urban style progettando e sviluppando immagini di social adv e brand comunication.
Oggi membro del direttivo AFIP e HASSELBLAD Ambassador.

@pherrillo

 

Il termine per iscriversi e partecipare al Premio Igersitalia 2017 è il 19 novembre, il regolamento con tutte le informazioni sono disponibili al seguente LINK.

Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
Cortona On The Move Iquii acqua village follonica cecina

Pin It on Pinterest

Share This