Come ottenere la fotografia di viaggio perfetta

Mobile Photography

Come ottenere la fotografia di viaggio perfetta

Viaggiamo con lo smartphone in mano sempre pronti ad immortalare qualsiasi cosa ci colpisca ma di quelle centinaia se non migliaia di foto non riusciamo a postarne su Instagram più di due o tre perchè non le troviamo particolarmente instagrammabili.

Per cui ci ritroviamo, una volta rientrati a casa, hard disk pesanti e gallery leggere.

Ci arrovelliamo poi sui vari no, dovevo farla così! ma perchè ho scelto questa inquadratura? ma cosa ci trovavo di bello lì? e così facendo ci roviniamo anche i ricordi tangibili di un viaggio bellissimo.

La foto di viaggio perfetta ha bisogno di tempo

Ma il trucco per far diventare tutte quelle centinaia di migliaia di jpg condivisibili c’è e, incredibilmente, non si chiama Photoshop ma tempo.

La fotografia ha bisogno di pazienza, di attenzione, di tranquillità, di tempo.

Di quello che sembra mancare quando stiamo visitando nuovi paesi perchè assaliti da quella impazienza di vedere cose nuove, quella ingordigia che ci investe davanti a nuove esperienze e, di conseguenza, anche le nostre foto di viaggio verranno marchiate a fuoco da quel nostro desiderio smodato di conquista.

Ma se vogliamo tornare a casa con SD piene di fotografie da pubblicare dobbiamo dedicare loro più tempo, anteponendo la qualità alla quantità e, soprattutto, applicare questi 7 consigli che renderanno la nostra fotografia di viaggio perfetta.

7 consigli per la foto di viaggio perfetta

  1. Di alzarsi all’alba durante la settimana non se ne parla ma se vi dicessimo che, mentre siete in viaggio, la foto perfetta uscirà proprio quando vi ritroverete da soli con il sole e null’altro? Poca gente in giro e una città tutta per voi.
  2. Girerete tutto il giorno quindi le fotografie dovrete farle anche nelle ore di punta cioè quando la luce è considerata peggiore. Ma è proprio questa la luce giusta per la fotografia in bianco e nero e per le linee geometriche nella street photography.
  3. La composizione perfetta è quella che porterà tanti like alla foto: la linea dell’orizzonte dritta, il soggetto principale su un lato e non al centro dello scatto, poco cielo se è una distesa blu, tanto se il gioco di nuvole è particolare.
  4. Imparate a scegliere. La fotografia migliore è quella più pulita, meno confusionaria. Preferiamo cinque foto di particolari ad una che invece contiene mille cose. L’occhio di chi guarderà la vostra foto potrà respirare e la apprezzare meglio.
  5. Fotografate le persone, chiedendo loro il permesso e magari scambiando quattro chiacchere. Sono loro che fanno una destinazione più dei palazzi o delle spiagge, sono loro che danno colore ad un viaggio. Mettete a fuoco gli occhi, decentrate gli spigoli del viso, lasciate che lo sfondo perda nitidezza. L’importanza ce l’ha il volto.
  6. E se piove? Niente panico. La bellezza dei riflessi nelle pozzanghere faranno del vostro scatto, una fotografia unica. Cercatele e giocate con nuove forme, colori e fantasie. Anche le vetrine dei negozi potrete usare a vostro favore.
  7. Siate creativi, sperimentate e ponetevi sempre la domanda: questa foto la possono far tutti? Osate, create un racconto, usate tutto ciò che vi circonda per rendere la vostra foto originale.

E ora non vi resta che partire, scattare e condividere 😉

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

Partner
...